mercoledì 7 aprile 2010

Il fururo della seconda Repubblica






















Ieri, nel vertice Pdl-Lega ad Arcore, c'era anche il figlio di Bossi. Così, tanto per dire. Si è parlato senz'altro di presidenzialismo: l'ipotesi, dice Stefano Cappellini del Riformista rirpreso da Dagospia, è che la Lega, sempre più forte, lascerebbe a Berlusconi la buona uscita del Quirinale in cambio di Tremonti a palazzo Chigi. Poi leggi sul corriere due interviste, non a caso affiancate. Violante (Pd): "La nostra proposta c'è già: più poteri al premier". Cicchitto (Pdl): "La ricetta migliore? Il premier forte". Dice che ci sono delle ottime offerte per Thailandia e Kirghizistan.

Nessun commento:

Posta un commento